LA DECISIONE

La «Florio» lascia il Consorzio del vino Marsala

di
La storica Cantina nata nel 1833 è stata e continua ad essere una trave portante del settore enologico locale e non solo

TRAPANI. Con una motivazione piuttosto diplomatica ("i troppi impegni non ci consentono di dedicare energie alla presenza e alle attività del consorzio") il presidente della "Duca di Salaparuta", Augusto Reina, titolare del marchio "Florio", tira fuori lo storico stabilimento vinicolo lilybetano dal "Consorzio volontario per la Tutela del Vino Marsala". La decisione è clamorosa.

Anche perché la Florio, azienda nata nel 1833, è stata e continua ad essere una trave portante del settore enologico locale. Ha sempre rappresentato, infatti, con alti livelli di standard qualitativi, il "Marsala" nel mondo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook