ENPA

Randagi portati nei canili, protestano gli animalisti a Castelvetrano

di

CASTELVETRANO. Una maxi retata di cani randagi è stata avviata ieri dagli operatori del canile comunale con l'assistenza degli agenti di polizia municipale. Nei giorni scorsi erano arrivate diverse segnalazioni al primo cittadino che denunciavano l'eccessiva presenza di randagi per le vie cittadine e per le borgate.

Dopo diverse ore di lavoro, pare che circa una decina di cani siano stati catturati e portati all'interno del canile. Gli interventi hanno interessato le borgate di Marinella e Triscina di Selinunte e le zone in prossimità degli istituti scolastici cittadini, dove stazionavano veri e propri branchi, anche a causa di alcuni cittadini che quotidianamente portano loro il cibo e acqua , incuranti del fatto che alcuni hanno manifestato la propria aggressività nei confronti dei giovani studenti e dei genitori.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook