PROTESTA

Raccolta differenziata, la giunta di Trapani vuole ridurre gli incentivi

di

TRAPANI. Più differenziata, meno risparmi per i cittadini. Per di più con la retroattività. E’ quanto prevede la proposta deliberativa che l’amministrazione Damiano ha fatto pervenire in consiglio comunale per il via libera definitivo in vista del prossimo Bilancio.

Ai consiglieri comunali, infatti, è pervenuta una proposta di modifica del regolamento Iuc, firmata dal responsabile di settore Giancarlo Sparla e dal ragioniere generale Gioacchino Petrusa, e che prevede un forte abbattimento degli sgravi economici in favore di quei cittadini che conferiscono i rifiuti nell’isola ecologica. Attualmente, infatti, viene praticato un abbattimento del 40% per coloro che, nell’anno precedente, hanno conferito almeno 100 chili di rifiuti ponderati e del 50% per coloro ci ne hanno portati 200.

La proposta giunta ai consiglieri, invece, prevede una riduzione del 10% per coloro che conferiscono 150 chili, del 15% per chi ne porta 300 e del 25% per chi, invece, andrà a conferire 400 chili di rifiuti ponderati.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X