L'EMERGENZA

Trapani, fermato un giovane sudanese: sarebbe lo scafista di 750 migranti

di

TRAPANI. In stato di fermo un giovane sudanese, accusato di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina. Si tratta di Ahmad Abdallah di 23 anni. Per gli agenti della Squadra mobile e i militari della Guardia di finanza sarebbe stato lui a condurre una delle due imbarcazioni, con a bordo 740 migranti, soccorse al largo della costa libica dalla nave «Diciotti» della Guardia costiera.

Gli extracomunitari, poi, sono stati condotti al porto di Trapani. All’individuazione del presunto scafista gli investigatori sono giunti ascoltando i migranti che hanno dato versione univoche, riguardo le fasi della traversata e, in particolare, riguardo all’extracomunitario che aveva condotto l’imbarcazione in legno.
Gli immigrati hanno anche riferito di essere salpati dalla costa libica dopo aver pagato, ciascuno, centinaia di Dinari agli organizzatori del viaggio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X