SERIE D

Il Marsala atterra la Cavese, salvezza più vicina

di
Lega Pro, serie D, Trapani, Sport
Rosario Pergolizzi (2006/2007)

MARSALA. Il Marsala che non t'aspetti viene fuori proprio contro una delle squadre (la Cavese) fino a ieri in corsa per la promozione diretta in Lega Pro. Proprio contro la quotata formazione campana, apparsa l'ombra di se stessa, Riccobono e compagni hanno ottenuto la prima vittoria interna del 2016 . Conquistando tre punti che potranno rivelarsi preziosissimi nella corsa per la salvezza. In più fanno un favore al Siracusa, visto che la Cavese perde altro terreno dalla vetta.

Eppure, le premesse della vigilia non facevano sperare tanto. Con un assetto societario traballante (il presidente Bonafede si è dimesso in settimana in quanto indagato per estorsione a dipendenti della sua azienda «Non solo pane»), al Municipale c'era da fronteggiare la vice capolista Cavese, reduce dalla clamorosa sconfitta interna con il Rende (0-3) e quindi con l'esigenza di vincere a tutti i costi per tentare di riacciuffare la capolista Siracusa.

A Marsala, però, i campani sono apparsi ormai a corto di fiato (condizione atletica in fase calante?), mentre la squadra di Pergolizzi (non in panchina perché squalificato) è apparsa subito più decisa a mettere le mani sui tre punti. Confermando di riuscire a dare il meglio di se contro le grandi. E al primo affondo, il Marsala è andato subito in goal. Su corta respinta della difesa ospite, Licata sferra una gran botta in diagonale con palla che s'insacca a fil di palo alla sinistra di uno sbigottito Conti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X