IL CASO

Alcamo: isola pedonale, negozi a «lutto» contro provvedimento

di

ALCAMO. Area pedonale sì, area pedonale no, area pedonale soltanto in determinate giornate e fasce orarie? Il dibattito si inasprisce, ad Alcamo, ancora una volta. Dal 1˚ aprile, infatti, vige l' istituzione della cosiddetta pedonalizzazione del corso stretto, cioè del tratto del corso VI Aprile che va da Porta Palermo fino a piazza Ciullo.

Dall' inizio di questa settimana, in numerose vetrine di negozi, lungo il corso, fino alla zona della chiesa di Sant' Agostino, campeggiano manifesti recanti questo messaggio: "Commissario & C. - Avete chiuso il corso stretto crean do il deserto e il caos". Manifestini bianchi listati dinero, sottoscritti dall' Associazione Centro Storico. Un chiaro segnale di protesta, da parte di decine di commercianti ma anche residenti, contro l' istituzione dell' area pedonale permanente nel corso stretto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X