LA RACCOLTA

Rifiuti a Marsala, c'è un nuovo piano

di

MARSALA. Presentato il nuovo piano di intervento del servizio di raccolta dei rifiuti a Marsala,in vista della ormai prossima scadenza del contratto con la "Aimeri" che lo gestisce dal 2009. A presentare il nuovo piano il vice sindaco ed assessore alla Nettezza Urbana, Agostino Licari, presenti i consulenti della "Esper", la ditta alla quale il Comune ha affidato la redazione del piano di intervento destinato a cambiare il servizio di raccolta dei rifiuti a Marsala.

Licari ha confermato l'esistenza di alcune criticità nella raccolta dei rifiuti, non dipendenti dalla "Aimeri" ma dal sistema di raccolta. "Abbiamo raggiunto il 45 per cento negli ultimi mesi - ha sottolineato Agostino Licari - ma non sarà facile arrivare al traguardo del 70 per cento come è nei nostri obiettivi che mirano anche ad una riduzione dei costi, che oggi sono di 15 milioni di euro l'anno". Per la "Esper" ci sarebbe oggi un "limite strutturale" nella raccolta dei rifiuti a Marsala; servizio che va in crisi in alcuni momenti particolari con rifiuti che piuttosto che essere riciclati finiscono in discarica aumentando i costi per il Comune e non consentendo alcun guadagno dalla raccolta differenziata.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook