L'APPELLO

Parcheggiatori abusivi a Trapani, le associazioni agli automobilisti: "Non pagate"

di

TRAPANI. Ritornano, nonostante i servizi di prevenzione e repressione del fenomeno attuati dalla Polizia Municipale, i parcheggiatori abusivi. Interviene ancora una volta l'Associazione "Co.di.ci. - Centro per i diritti del cittadino", e con essa il Movimento "Progetto per Trapani-Uniti per la Sicilia", con l'invito a far rispettare l'ordinanza sindacale che è stata emessa in merito perché gli automobilisti si rifiutino di elargire danaro.

"Avevamo raccolto le denunce di diversi cittadini e utenti portandole al prefetto e alle Forze dell'Ordine - ricordano l'avvocato Vincenzo Maltese, segretario di Co.Di.Ci., e Stefano Farina, presidente di Progetto per Trapani -, ottenendo il risultato, per la determinazione del Comando di Polizia Municipale, che Piazza Vittorio venisse liberata dai parcheggiatori abusivi.

Ora, però, riceviamo nuove segnalazioni della loro presenza perché, evidentemente, hanno preso nota degli orari in cui interviene la Polizia Municipale e, quindi, tornano a farsi vivi nelle fasce orarie laddove manca il servizio di vigilanza e pattugliamento". Da qui l'invito di Maltese e Farina agli automobilisti a rispettare l'ordinanza sindacale che "vieta l'elargizione di denaro per fatti connessi al parcheggio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook