IMMIGRAZIONE

Sbarcati al porto di Trapani 740 migranti

di

TRAPANI. In braccio al capitano di fregata, Gianluca D’Agostino, 49 anni, comandante della nave “Diciotti” della Guardia costiera, Esther, sei anni, congolese, gioca con la radio dell’ufficiale. “Police, police”, chiama divertita. ”Giocava - racconta il comandante D’Agostino - con i componenti dell’equipaggio che le rispondevano. Quando ha visto la radio ha mollato il Cicciobello che le avevamo regalato”.

Esther è una delle tante bambine e dei tanti bambini coinvolti nei cosiddetti “Viaggi della speranza” che con le belle giornate sono ripresi. Ieri mattina, al porto di Trapani, sono giunti 740 migranti, soccorsi a circa 40 miglia a Nord del porto di Sabrata, città della Libia.

I profughi erano a bordo di due barconi. Recuperati dalla nave “Diciotti”, intorno alle 9, sono giunti allo scalo del capoluogo. Si tratta di 183 donne, 505 uomini e 50 bambini molti dei quali di età compresa tra gli 8 e i 10 anni, appartenenti a variegate etnie. Tra di loro anche un siriano.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X