SAMAN

Trapani, l'olio Casa Nostra simbolo di crescita e rinascita

casa nostra, olio, trapani, Trapani, Economia
Olio d'oliva

TRAPANI. Il prodotto dagli oliveti confiscati a Cosa Nostra che diventa Casa Nostra. E’ un progetto in comune tra Saman, la comunità che ebbe tra i suoi fondatori Mauro Rostagno, il giornalista-sociologo ucciso dalla mafia, ed «Allegrini», l’azienda leader della Valpolicella Classica con tenute anche a Bolgheri e Montalcino, per un olio D.O.P. Valli Trapanesi.

Il prodotto di alto valore qualitativo, presentato in anteprima nazionale in occasione dell’apertura della 50° edizione del Vinitaly il Salone internazionale dei vini e distillati che si svolge in questi giorni a Verona, è il primo olio ottenuto con olive coltivate e raccolte dai ragazzi della comunità nei terreni sottratti alla mafia e assegnati a Saman.

«Ogni uomo deve avere la possibilità di esprimersi e merita la dignità di un lavoro pulito - così Marilisa Allegrini, presidente di ”Allegrini Estates”, ha illustrato il senso profondo dell’iniziativa -. L’attività di impresa assume un valore se utile alla società, alla sua rinascita e alla sua valorizzazione».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook