SANITA'

Autismo, Asp e pediatri insieme per giungere alla diagnosi precoce

TRAPANI. Avviata collaborazione tra Asp e pediatri per l’intervento precoce nell’autismo. Il servizio dipartimentale di Neuropsichiatria infantile, diretto da Giovanna Mendolia, ha, infatti, inviato a tutti i pediatri di libera scelta della provincia di Trapani la M-CHAT informatizzata, la lista di controllo modificata per l'autismo nei bambini, insieme a una lettera esplicativa. Si tratta della versione informatizzata della scheda cartacea M-CHAT, (Modified Checklist for Autism in Toddlers, uno strumento scientificamente validato per lo screening di bambini tra i 16 ei 30 mesi di età, che valuta il rischio di disturbi dello spettro autistico.

Il pediatra, nel sottoporla ai bambini durante la rilevazione nei periodici bilanci della salute o in seguito a eventuali preoccupazioni dei genitori, ha così la risposta immediata al questionario e se la risposta di rischio è positiva può inviarli precocemente allo specialista di neuropsichiatria infantile per una valutazione. E’ una delle iniziative messe in campo dal “centro autismo e per i disturbi precoci dello sviluppo dello spettro autistico”, l’equipe dedicata all’autismo attivata dall’ASP a marzo 2013.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X