ECCELLENZA

Spettacolo ed errori, il festival del gol sorride all'Alcamo

ALCAMO. Il Paceco evita un pesante passivo risollevandosi nel finale, accorciando la distanza da 4-1 a 4-3 in favore dell'Alcamo e guardando la propria classifica senza preoccupazioni, considerato che il quarto posto è praticamente in cassaforte. I bianconeri, che ormai non hanno nulla da chiedere al campionato, riescono, intanto, a sbagliare due rigori. Il primo al 21' quando, sul punteggio di 1-0, Picone si fa respingere il tiro dal portiere.

La seconda opportunità dal dischetto del penalty viene sciupata da Pirrone, autore del primo gol, verso la fine della gara. È il 41', quando il risultato è ormai fissato sul 4-3 e l'arbitro marsalese Figuccia concede, tra lo stupore generale, la massima punizione all'Alcamo, espellendo Ippolito che era appena intervenuto sul pallone, allungato da Picone in corsa verso la porta. Almeno, questa è l'impressione che i più hanno avuto dalla tribuna. Il portiere di riserva Mistretta compie una bella parata sul rigore di Pirrone tuffandosi sulla propria destra. Per il resto, partita ricca di emozioni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X