GLI ARCHITETTI

Trapani, crolli e demolizioni nel centro storico: altre soluzioni

di

TRAPANI. Perplessità dell'Ordine degli Architetti e dell'Associazione Progetto per Trapani sulla determinazione dell'amministrazione comunale di volere disporre, per ragioni di sicurezza, la demolizione parziale del palazzo sito nel cuore del centro storico, in via Nunzio Nasi al civico 108, dove si sono registrati, anche nei giorni scorsi, parecchi crolli.

Il direttivo di Progetto per Trapani sottolinea che esistono "moderne tecniche di consolidamento statico" e che "con la demolizione, se pur parziale, verrebbe ad essere irreparabilmente trasfigurato il volto del centro storico creando un vuoto urbano incolmabile".

Da qui la richiesta all' amministrazione comunale perché prima di procedere all'eventuale definitivo intervento, non lasci nulla di intentato per cercare di salvare una parte della storia di Trapani, "perché non si abbiano più a ripetere, come in passato, atti scellerati di distruzione del nostro patrimonio storico-architettonico".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook