CONTRO LA MAFIA

Cultura della legalità, incontro con gli studenti marsalesi

di

MARSALA. Un incontro-dibattito sulla «cultura della legalità» con protagonisti attivi gli studenti degli Istituti Superiori della città e uomini e donne che hanno vissuto sulla loro pelle fatti e misfatti della mafia. Ad organizzare l’incontro, al Complesso Monumentale di San Pietro, l’Associazione Antimafie e Antiracket «Paolo Borsellino» Onlus, presieduta dall’avvocato Peppe Gandolfo, con i dirigenti ed i docenti degli Istituti Superiori.

Obiettivo, ha sottolineato Gandolfo «proseguire il cammino con le scuole attraverso l’individuazione degli obiettivi e la condivisione delle strategie, delle metodologie e delle scelte. Attraverso la ”cultura della legalità” si vogliono ricostruire le regole che permettano alle leggi di essere principi di democrazia».

Presente anche Vincenzo Agostino, padre dell’agente Nino Agostino ucciso a Villagrazia di Carini con la moglie Ida Castelluccio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X