COMUNE

Il sindaco avoca a sé le deleghe: tensioni in Consiglio a Marsala

di

MARSALA. Le dimissioni dell’assessore alle Attività Produttive, Antonino Barraco, sembrano destinate a creare un «caso politico» nella maggioranza consiliare. Non sarebbe andato giù ad alcuni gruppi la decisione del sindaco Di Girolamo («almeno per il momento» ha detto all’indomani delle dimissioni di Barraco) di tenere per sé le deleghe che erano state attribuite all’ormai ex assessore.

La decisione, se non proprio «malumore», ha creato un certo fermento in quanto ci sono gruppi consiliari di maggioranza che non sono rappresentati in giunta e già in varie occasioni hanno manifestato il loro disappunto. Nessuno lo dice in maniera ufficiale, ma la decisione del sindaco ha già avviato all’interno di alcuni gruppi di maggioranza dei fermenti belli e buoni che erano stati «malamente assorbiti» in occasione della nomina di Barraco, chiamato a far parte della giunta di governo cittadino come tecnico.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X