TRIBUNALE

Aggredì vicina per il parcheggio, marsalese condannato ad otto anni

MARSALA. Otto anni di carcere sono  stati inflitti dal gup di Marsala Annalisa Amato a un uomo di 69  anni, Francesco Lo Grasso, processato con rito abbreviato per  tentativo di omicidio nei confronti della giornalista Patrizia  Paganelli. Il 3 agosto 2015, per questioni legate, pare, a  rapporti di vicinato, l'uomo colpì ripetutamente la donna alla  testa con una spranga, provocandole ferite che i medici del  pronto soccorso dell'ospedale di Marsala giudicarono guaribili  in 30 giorni.

Per l'imputato, il pm Silvia Facciotti aveva  chiesto una condanna a quattro anni e 9 mesi di carcere. Alla  base della violenta aggressione, avvenuta in contrada Berbaro,  alla periferia sud di Marsala, una disputa, che probabilmente si  trascinava da tempo, sul diritto a parcheggiare l'auto in uno  spiazzo comune accanto le rispettive abitazioni. Dopo il fatto,  Lo Grasso fu posto agli arresti domiciliari dai carabinieri in  un'abitazione diversa dalla sua.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X