FORZE DELL'ORDINE

Furto al deposito di mezzi agricoli, allarme microcriminalità a Mazara

di

MAZARA. Ancora furti in città. L’ultimo furto è stato commesso la notte scorsa, ai danni di un magazzino che si trova nella zona Ramisella a Mazara del Vallo, utilizzato dal proprietario come deposito di attrezzi agricoli. I ladri, probabilmente in possesso di arnesi atti allo scasso, hanno forzato la saracinesca principale facendo irruzione all’interno del magazzino.

I malviventi hanno rubato tre pompe d’acqua, due seghe, una motosega e altri attrezzi. Il danno è stato quantificato a circa 1.500 euro. Lo stesso magazzino aveva subito un altro furto simile circa un anno fa e il proprietario aveva ricomprato tutti gli attrezzi da lavoro. Quando l’uomo ieri mattina intorno alle 7.30, è arrivato sul posto, per prendere gli attrezzi per andare a lavorare nel terreno adiacente alla struttura ha trovato la brutta sorpresa e si è accorto di quello che era accaduto. Tanta la delusione. Nei giorni scorsi, i ladri sono entrati anche in un altro magazzino che si trova nei pressi di contrada Bocca Arena. I malviventi hanno saltato il muro di cinta, tagliato il vetro di una porta e rotto la maniglia. Hanno messo a soqquadro il deposito portando via anche in questo caso, attrezzi da lavoro e suppellettili. A scoprire il furto è stato lo stesso proprietario quando si è recato nella sua abitazione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X