AMMINISTRAZIONE

Campobello di Mazara, una città da anni senza stadio

di

CAMPOBELLO. Il campo sportivo “Domenico Castro Stallone” di Campobello di Mazara rimane chiuso e i tempi per il progetto di recupero degli spogliatoi e degli spalti si sono fatti lunghi. La denuncia arriva dal movimento “Io amo Campobello” che, oramai, da quasi un anno non da vita facile al sindaco Giuseppe Castiglione.

Sino al giugno dello scorso anno il movimento fu vicino al primo cittadino (sostenendolo alle amministrative), poi il giro di boa. L’ultimo attacco è, dunque, sul campo sportivo che da più di tre anni rimane chiuso, costringendo squadre e associazioni sportive a spostarsi negli impianti di Mazara del Vallo e Castelvetrano per allenamenti e partite.

Mario Giorgi (che del movimento è il coordinatore) e i consiglieri comunali Gaudenzia Zito e Giacomo Gentile danno giù duro contro il sindaco, addossandogli tutte le responsabilità dei tempi lunghi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X