IL CASO

Altra lettera «cifrata» al sindaco di Petrosino

di

PETROSINO. "Ancora lettere anonime e messaggi cifrati. Ancora un motivo per andare avanti sempre più determinati sulla strada del cambiamento!". E' quanto scrive, sul suo profilo facebook, il sindaco Gaspare Giacalone, rendendo nota l'ultima intimidazione subìta.

Il primo cittadino, nel dare la notizia, pubblica anche una parte della lettera ricevuta (il resto è coperto dalla busta dentro la quale è arrivata), che "per conoscenza e competenza" (così scrive l'anonimo) è stata inviata anche al presidente del Consiglio comunale, Francesco Zichittella. Amareggiato, ma al contempo determinato a proseguire nella sua azione amministrativa, Giacalone preferisce, al momento, non rilasciare altre dichiarazioni. Nel frattempo, ha già contattato i carabinieri per consegnare loro la missiva arrivata sul suo tavolo.

Non è la prima volta che al capo dell'amministrazione comunale petrosilena vengono fatti pervenire messaggi di questo genere. E pare che stile e contenuto siano simili alle precedenti intimidazioni. Il contenuto, naturalmente, è relativo all'attività amministrativa del sindaco, che non si spiega perché non si viene a capo di nulla.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook