IL RICONOSCIMENTO

Cerimonia in caserma, premiati due carabinieri a Trapani

di

TRAPANI. Ormai è diventato l’”Angelo dei tabaccai”. Premiato, infatti, per la terza volta, dalla sezione trapanese della Federazione italiana tabaccai l’appuntato scelto dei carabinieri Gaetano Frappola che, lo scorso mese di febbraio, assieme al collega Saverio Venza, arrestò un rapinatore che mise a segno un “colpo” ai danni di una rivendita, nella zona del cimitero comunale. Gaetano Frappola era stato insignito anche nel 2008 e nel 2009 sempre per aver catturato gli autori di rapine perpetrate ai danni delle rivendite di tabacchi.

La cerimonia si è svolta, ieri mattina, al comando provinciale dei carabinieri. Presenti, tra gli altri, il colonnello Stefano Russo e il presidente provinciale della Federazione tabaccai, Vito Clemente. Un mese fa, due banditi - armati di pistola e con il volto coperto da passamontagna - hanno fatto irruzione nella tabaccheria di Agostino Grimaudo. Nonostante la reazione del proprietario che ha tentato di metterli in fuga lanciandogli addosso uno sgabello, i malviventi sono riusciti ad impossessarsi dello scomparto del registratore di cassa. Portato a compimento il loro progetto sono saliti a bordo di uno scooter, fuggendo in direzione del camposanto. Una pattuglia dei carabinieri, con a bordo Frappola e Venza ha notato il ciclomotore immettersi, a forte velocità, in una via poco illuminata, nei pressi dell’Università.

Qui i due complici si sono fermati per spartirsi il bottino: circa 500 euro in banconote di diverso taglio. I militari dell’Arma sono subito intervenuti. Vistisi scoperti i rapinatori, però, si sono scagliati contro di loro, ingaggiando una breve colluttazione nel tentativo di guadagnarsi la via di fuga. Provvidenziale è stato l’intervento di una pattuglia della Squadra volante, giunta in supporto dei colleghi. Poliziotti e carabinieri sono riusciti ad immobilizzare Alessandro Sansone, mentre l’altro complice, favorito dalla complicità di altre persone che nel frattempo era sopraggiunte, è riuscito a salire in sella allo scooter e a tagliare la corda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook