SERVIZIO MEDICO

Penitenziari, assistenza detenuti: a Trapani la competenza passa all’Asp

di

TRAPANI. La cura e l’assistenza medica dei detenuti degli Istituti penitenziari di Trapani, Favignana e Castelvetrano passano in carico all’Azienda sanitaria provinciale di Trapani e l’Asp di conseguenza si organizza per garantire al meglio il servizio. In pratica, il trasferimento delle funzioni di medicina penitenziaria al servizio sanitario regionale per il tramite dell’Azienda sanitaria, e quindi del personale che presta servizio presso gli Istituti penitenziari di Trapani, di Favignana e Castelvetrano comporterà di conseguenza un punto di riferimento locale (che è appunto l’Asp) e non più quello nazionale quale erano sino ad ieri il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e il Ministero della Giustizia per la giustizia minorile.

«L’Azienda sanitaria provinciale di Trapani - dichiara al riguardo il direttore generale dell’Ente, Fabrizio De Nicola - dovrà garantire gli interventi a tutela della salute ed i LEA (livelli essenziali di assistenza) delle emergenze - urgenze alle prestazioni specialistiche, alle vaccinazioni e alle patologie infettive sino alla cura ed alla riabilitazione delle dipendenze».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook