LA PROTESTA

Mazara, gli operatori ecologici occupano il Comune

di

MAZARA DEL VALLO. Nell'aula consiliare di Mazara si consuma il dramma di centinaia di famiglie che non sanno più come andare avanti. Sono i dipendenti della Belice Ambiente di Mazara che non ricevono lo stipendio da circa sei mesi. Mogli e figli portano ai loro cari quello che possono, qualche cittadino esplicita solidarietà ma siamo all'ultimo anello di un disagio economico e morale mai visto prima. L'occupazione pacifica prosegue ormai da due giorni e nessuno vuole mollare. Presidiano l'aula e la via Del Carmine, sede dell'aula consiliare, polizia, carabinieri, vigili urbani.

L'occupazione si protrarrà fino a quando il presidente della Regione Rosario Crocetta non convocherà il sindaco di Mazara, Nicola Cristaldi e il commissario straordinario dell'Ato Tp2 Sonia Alfano per porre fine ad uno scarica-barile divenuto estenuante e insostenibile soprattutto per i dipendenti il cui auspicio è anche quello di effettuare nel più breve tempo possibile il passaggio alla Srr che garantirebbe una maggiore certezza, se non dello stipendio, del posto di lavoro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X