CARABINIERI

Alcamo, una piantagione di canapa indiana in casa: un arresto

di

ALCAMO. Si registra un nuovo arresto da parte dei Carabinieri di Alcamo in tema di droga. In manette un alcamese quarantacinquenne, Benedetto Costa, incensurato e disoccupato, responsabile di avere realizzato una piantagione di marijuana in un sotterraneo accessibile dalla propria abitazione, una villetta che si trova in una traversa della via Ugo Foscolo. Da qualche giorno i militari stavano tenendo sotto controllo la zona, a seguito di uno strano via vai di persone segnalato nel quartiere. Individuata l'abitazione sospetta, hanno deciso di intervenire. L'uomo arrestato è stato quindi condotto al carcere "San Giuliano" di Trapani e la sua posizione è adesso al vaglio dell'Autorità giudiziaria.

Il blitz è stato effettuato in un manufatto rurale nel terreno di pertinenza dell'abitazione, dove i carabinieri hanno notato l'esistenza di una botola celata da un pannello di cartongesso, dalla quale, tramite una ripida scala metallica, si scende nel sottosuolo passando attraverso uno stretto cunicolo per circa tre metri, giungendo ad un'ulteriore porta chiusa con un lucchetto, da cui quindi si accede ad un locale sotterraneo di circa 20 metri quadrati dove era stata realizzata a regola d'arte una vera e propria serra con 35 piante di canapa indiana, dell'altezza di un metro circa e con l'occorrente per la coltivazione.

 

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook