SERIE B

Trapani, battuto il Livorno: i granata sognano i play off

di

TRAPANI. In una gara non bella a livello spettacolare ma anche povera di emozioni il Trapani conquista la seconda vittoria consecutiva della gestione Cosmi (sostituito da Battisti perché squalificato) e la virtuale salvezza avvicinandosi ulteriormente alla zona play off che distano solo due lunghezze. Per il Livorno privo di gioco e di spirito è notte fonda.

Per la cronaca al 17’ Nizzetto dai venti metri brucia le mani al portiere Pinsoglio che respinge con difficoltà. Al 28’ s’infortuna il signor Lorenzo Illuzzi di Molfetta, direttore di gara che non può rientrare in campo e viene sostituito al 34’ dal quarto uomo Edoardo Paolini di Ascoli Piceno al suo esordio in serie B. Al 43’ azione di Raffaello sulla destra con conseguente cross per la testa di Fazio che da buona posizione manda a lato. L’arbitro concede cinque minuti di recupero.

Al 47’ Trapani vicino al gol con un colpo di testa di Raffaello su cross di Nizzetto con palla deviata in angolo da un difensore. Si conclude un primo tempo avaro di emozioni con il Livorno poco intraprendente e intanato nella propria metà campo e un Trapani macchinoso e poco ficcante. Nella ripresa il Livorno sfiora la marcatura con Fedato che perde l’attimo giusto davanti a Nicolas. Al 73’ il trainer granata Battisti cambia lo stanco Citro con Montalto. Al 76’ il Trapani passa con Fazio che dal limite sfrutta un tocco di testa di Montalto e fulmina il portiere Pinsoglio. Panucci inserisce Vantaggiato. Il Livorno sembra svegliarsi. All’83’ il portiere del Trapani Nicolas vola su un insidiosissimo calcio di punizione di Emerson. La gara si anima negli ultimi minuti. Il Livorno al 93’ tenta la via del gol con un tiro di punizione dalla sinistra di Emerson ben parato da Nicolas.

Enrico Battisti, che sostituiva Cosmi in panchina: “La partita non è stata semplice. Abbiamo faticato ad alzare il ritmo mostrando lentezza nel far girare la palla, abbiamo sempre cercato la finalizzazione cercando di passare in vantaggio e alla fine ci siamo riusciti. Non ci attendevamo questa disposizione in campo del Livorno ma siamo stati bravi. In ogni caso bisogna elogiare i ragazzi che stanno giocando un buon calcio. Non c’era Cosmi in panchina ma la squadra ha evidenziato grande disponibilità nell’ascoltare le mie disposizioni. Questo deve essere motivo d’orgoglio per loro. Nel finale abbiamo corso qualche rischio in più ma siamo stati ben compatti. Adesso è importante proseguire in questa maniera senza porsi alcun limite. Sicuramente siamo in grado di prenderci belle soddisfazioni”.

L’allenatore del Livorno, Christian Panucci: “Partita poco spettacolare ed equilibrata. Abbiamo dormito fuori dall’area in occasione del gol del Trapani. A livello tattico ci siamo comportati bene. Dovevamo osare di più nella prima parte della gara. Nella ripresa è mancata la cattiveria. Facciamo sempre buone prestazioni ma non portiamo nulla a casa. Accade ormai da tempo. Rifarei giocare questa squadra. Se il Trapani che ha 47 punti ha fatto un solo tiro in porta significa che il nostro è stato un buon comportamento. Siamo abituati a lottare. Nella prossima gara vedremo di che pasta siamo fatti”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X