GUARDIA DI FINANZA

Individuati 60 sconosciuti totalmente al fisco nel Trapanese

di

TRAPANI. Nel Trapanese i “furbetti” si annidano in ogni settore economico. Non c’è una categoria che prevale sulle altre e l’evasione fiscale continua ad essere ben radicata. In questa direzione, nel 2015, i militari della Guardia di finanza hanno individuato sessanta soggetti totalmente sconosciuti al Fisco pur svolgendo attività produttive di reddito. Sono state 129 le persone denunciate per reati fiscali di cui il 62 per cento riguarda gli illeciti più gravi, ossia omessa dichiarazione, emissione di fatture per operazioni inesistenti e dichiarazione fraudolenta.

Nel corso dell’attività , le Fiamme gialle hanno scoperto frodi fiscali per circa 104 milioni di euro e sono state avanzate proposte di sequestro per altri 24,5 milioni. Sono stati, invece, 227 i lavoratori in nero identificati e 30 quelli irregolari. Contro l’evasione e le frodi fiscali, la Guardia di finanza ha concluso 117 indagini di polizia giudiziaria.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook