COMUNE

Famiglia costretta a vivere in auto a Trapani, si mobilita il Consiglio

di

TRAPANI. Da oggi una famiglia trapanese non ha più un tetto per abitarvi,mentre un altro nucleo familiare si arrangia alla men peggio bivaccando in uno stabile semidiroccato ed abbandonato sul lungomare «Dante Alighieri».La denuncia è del consigliere comunale Felice D’Angelo di «Noi con Salvini» il quale ha interessato del problema oltre che il sindaco,anche il prefetto ed il questore.

In particolare, per quanto riguarda il caso della famiglia che da oggi non sa più dove andare a ripararsi, l’esponente politico fa osservare che la famiglia M.C. dopo essere stata alloggiata in una casa popolare dell’Iacp, ha vissuto per 10 giorni in auto,ed adesso è ospite della Caritas che da oggi però- -secondo quanto scrive D’Angelo- non ha più la disponibilità ad ospitarla. L’esponente politico, nell’ultima seduta del Consiglio comunale ha sollevato il problema ed ha chiesto l’immediato intervento dell’amministrazione comunale, «ma si è registrato al riguardo-dice D’Angelo- soltanto un silenzio sconcertante,nessuna risposta per garantire un tetto a chi ne necessita».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook