PALLAVOLO

Sigel Marsala, una «maratona» vincente

di

MARSALA. Una battaglia, una «maratona» di oltre due ore al termine della quale ad esultare è la Sigel, sempre più in fuga in testa alla classifica della B-1, dove, adesso, dopo aver messo sotto anche Casal De' Pazzi, ha portato a 12 i punti di vantaggio sul secondo posto.

Non è stato facile per le marsalesi, prive dell'infortunata Valentina Biccheri (rimasta in panchina per problemi muscolari), avere ragione di un Casal de’ Pazzi che schiera quest'anno ben quattro «under 18» (Nwakalor, Melli, Pamio e Provaroni) che hanno fatto parte della Nazionale azzurra campione del mondo nel 2015 in Perù. E, in effetti, dopo un pimpante avvio di partita (7-2 e 8-6), la Sigel non impiega molto tempo per capire che, contro le romani di Cristofani, non sarebbe stata una passeggiata, tanto più che Campisi si ritrova anche Maria Laura Patti con la febbre a 38, ma stoicamente in campo per l'intero match per far fronte all'assenza della Biccheri.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook