SERIE B

Il Trapani si ribella: "Troppi torti, ora basta"

di

TRAPANI. "Torti ne abbiamo subiti, e non è la prima volta che succede. Non siamo stati rispettati, ma non facciamo le vittime ed andiamo avanti». Il direttore sportivo del Trapani Daniele Faggiano getta acqua sul fuoco, dopo «i fatti» della partita con il Cagliari che hanno visto i granata, in vantaggio per 2-0 e poi raggiunti sul 2-2, penalizzati da diverse decisioni arbitrali. Non può sottacere, però, che «il risultato di quella partita è stato condizionato dagli errori arbitrali».

Ignorati due episodi da calcio di rigore, il sospetto fuorigioco dell'azione del primo gol del Cagliari, mentre Bruno Petkovic è stato ammonito per simulazione, in pieno recupero. L'attaccante granata, appunto «per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria» ha ricevuto anche un'ammenda di 1.500 euro.

La «ciliegina sulla torta» delle sanzioni che il giudice sportivo Emilio Battaglia ha confezionato per il Trapani, sulla base del referto dell'arbitro Fabrizio Pasqua di Tivoli.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X