CONSIGLIERE COMUNALE

Castelvetrano, Giambalvo non si dimette: «Non lo faccio per il gettone»

di

CASTELVETRANO. Il consigliere comunale Lillo Giambalvo non intende dimettersi e addirittura, evidenzia «un clima minaccioso» nei suoi confronti.

«Mi sento come accerchiato da cittadini,da ex amici di partito. La decisione di dimettermi –commenta Giambalvo è solo mia. Più mi pressano per dimettermi più tengo duro. Non è possibile – aggiunge - che continuino a venire consiglieri a casa mia , per minacciarmi di lasciare il mandato. Io ho preso 197 voti, i miei elettori e mi dicono di tenere duro, perché mi devo dimettere? . La decisione di farlo o meno deve passare da una riflessione della mia morale».

E sulle decisioni adottate sabato da 20 consiglieri comunali di auto sospendersi, Giambalvo va giù duro: "E’ legittimo bloccare i lavori consiliari o le commissioni di cui faccio parte ? Non si pensa che è la città ad essere penalizzata per questo? Tengo a precisare che non sono legato al gettone di presenza.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X