FORZE DELL'ORDINE

Marsala, inveisce contro i carabinieri: fermato

di

MARSALA. Giovane marsalese incensurato fermato dai carabinieri va in escandescenze dopo essere stato trovato in possesso di alcune dosi di marijuana. E' avvenuto in Piazza della Vittoria(Porta Nuova)quando una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Marsala, diretta dal maresciallo Antonio Pipitone, nel corso di un servizio di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha notato un noto spacciatore marsalese che, con fare sospetto, si era avvicinato ad un auto parcheggiata lungo la strada con due giovani a bordo.

La circostanza ha insospettito la pattuglia e, accertato che lo spacciatore si era affacciato all'interno dell'auto dal lato passeggero, è intervenuta fermando i tre per un controllo. I militari dell'Arma, nel corso di una prima ispezione hanno trovato in mano ad uno di loro, Gianpiero Lombardino, di 29 anni, alcune dosi di marijuana confezionate con carta stagnola. E' scattata, a questo punto, la perquisizione dei tre alla ricerca di altra droga. Il Lombardino ha però tentato di sottrarsi alla perquisizione chiedendo di potersi allontanare; al diniego il ragazzo è andato su tutte le furie cominciando ad inveire nei confronti dei carabinieri e tirare calci contro la "gazzella" della pattuglia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook