DAI TUNISINI

Mazara, scuola multietnica oggetto di studio

di

MAZARA DEL VALLO. L'esempio virtuoso di integrazione dell'Istituto Comprensivo "Borsellino" di Mazara è stato rappresentato a Tunisi in un convegno di studio organizzato dall'Istituto italiano di cultura italiana (Aislli) e l'Università de La Manouba dal dirigente scolastico dell'istituto "Borsellino", Melina Bianco, che da oltre un decennio opera con l'obiettivo di costruire un ambiente educativo favorevole al dialogo interreligioso e all'incontro tra le culture.

La scuola sorge infatti proprio nel cuore della città, nel centro storico denominato «Kasbah», accogliendo una popolazione scolastica molto variegata, costituita da alunni appartenenti al ceto medio-alto e da alunni di cittadinanza non italiana, in una misura che si attesta intorno al 25%.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X