LA DENUNCIA

Alcamo-Partinico tra rifiuti e pericoli

di

ALCAMO. In molti lo chiamano "scorrimento veloce". È il tratto Alcamo - Partinico della strada statale 113, dove in numerosi punti al margine della carreggiata, superando il confine tra le province di Trapani e Palermo, in direzione Palermo, si nota la presenza di discariche di rifiuti a cielo aperto. E questa non è una novità. Ma da numerosi cittadini alcamesi giungono segnalazioni di disappunto soprattutto perché la strada, non illuminata nelle ore notturne, è molto pericolosa e la segnaletica orizzontale deve essere rifatta poiché poco visibile.

Una strada dove in passato anche recente sono avvenuti tanti incidenti, pure mortali. Un lettore, Sebastian Monteleone Badalamenti scrive: "Spessissimo ci sono malintenzionati che ostruiscono la strada con legni o materassi per poi aggredire o malmenare i malcapitati automobilisti. Spesso all'altezza del bivio per Balestrate, contrada Bosco Falconeria".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook