TRAGEDIA IN MARE

Si ribalta la barca, muore un ventenne a Trapani

di

TRAPANI. E’ stato ritrovato il cadavere di Nicola Cammareri il ragazzo di 20 anni disperso in mare da ieri sera. La barca in vetroresina  si era ribaltata  e a bordo c'erano tre amici usciti per una battuta di pesca.

Il corpo senza vita è stato trovato dopo una intera notte di ricerche, nei pressi dello scoglio ‘Palummo’ a Trapani. Il giovane è annegato e il peso aveva portato il corpo a fondo.  A rinvenire il cadavere i sommozzatori dei vigili del fuoco.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti la barca, appena gettate le reti, si sarebbe ribaltata a causa di una ondata presa di fianco. L’incidente sarebbe avvenuto poco distante dalla riva nello specchio di mare fra il Castello della Colombaia e il Lazzaretto. I suoi due amici, Vito Russo e Jonathan Mistretta, sono riusciti a raggiungere gli scogli a nuoto e ad aggrapparsi per risalire a terra. Mentre di Nicola si erano perse le tracce. I due ragazzi hanno fatto scattare l’allarme intorno alle 20,15. Uno dei due è stato trasportato al Pronto soccorso del Sant’Antonio Abate, l’altro invece si è recato presso la Capitaneria di porto per fornire dettagli utili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook