CONSIGLIO COMUNALE

Castelvetrano, la maggioranza contro Giambalvo

di
Diramato un documento per esprimere: «Sdegno e disappunto dal momento che la situazione arreca forte disagio all’intero consesso civico»

CASTELVETRANO. I consiglieri comunali che sostengono il sindaco Felice Errante chiudono la “porta” al consigliere Lillo Giambalvo.

Al termine della riunione di mercoledi sera i Consiglieri Comunali, dei partiti della coalizione che sostengono la giunta Errante: Ncd–Area Popolare, Udc-Area Popolare, Castelvetrano Futura, Psi e Sicilia Futura: Enrico Adamo, Vincenzo Agate, Piero Barresi, Giuseppe Berlino, Piero D’Angelo, Giuseppe Di Maio, Giusy Etiopia , Francesco Giannilivigni, Nicola Giurintano, Salvatore Ingrasciotta, Giacomo Saladino, Piero Sciacia, Maria Sillitto, Salvatore Vaccarino, Gaspare Varvaro, in riferimento alla vicenda del reintegro del consigliere comunale Calogero Giambalvo, a seguito della revoca della sospensione disposta dal Prefetto di Trapani, quale diretta conseguenza della sentenza di assoluzione dalle accuse che lo hanno riguardato, hanno attestato in un documento tutto «il loro sdegno e disappunto stante che la situazione arreca forte disagio all’intero consesso civico».

In più occasioni i consiglieri hanno già espresso tutta «la contrarietà ad ogni forma di partecipazione dello stesso nella gestione amministrativa, a causa della gravità delle affermazioni che ebbe a proferire in sede di intercettazione e che sono emerse dalle indagini portate avanti dagli organi inquirenti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X