NEL TRAPANESE

Belice, sbloccati 28 milioni per la ricostruzione

di

PARTANNA. Sono gli sgoccioli, le ultime somme, che chiudono una partita iniziata nel 2013. I paesi della Valle del Belice respirano ora una boccata di ossigeno nella lunga e affannosa questione legata alla ricostruzione post-terremoto ‘68 nel Belice.

Sono stati firmati ed emessi i mandati di pagamenti relativi alla somma residua del finanziamento ottenuto con la legge dello Stato 228/2012. Si tratta di 28 milioni di euro che erano rimasti vincolati presso la Regione Siciliana per lo sforamento del Patto di stabilità nel 2015. La somma originariamente stanziata è stata di 45 milioni di euro sia per le opere pubbliche che l’edilizia privata.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X