ECCELLENZA

Il Mazara piega la Libertas ma che fatica

di

MAZARA. Dura poco più di 70 minuti la resistenza della Libertas al cospetto del Mazara. Una partita dominata dall'inizio alla fine dai canarini di mister Napoli che, tuttavia, dinnanzi al proprio pubblico, hanno dovuto fare i conti con la scarsa precisione sotto porta e con un Priolo superlativo.

Le prime chance del match capitano sui piedi di Rosella, che al 3' si vede ribattere una conclusione sulla linea, mentre al 15' si lascia ipnotizzare dall'uscita del portiere ospite. La replica degli agrigentini è affidata a due tiri dalla distanza di Russo e Piazza, neutralizzati da Ilario. Al 34' canarini ancora vicini al vantaggio con un destro ravvicinato di Gambino sul quale Priolo compie un miracolo. Ad inizio ripresa la scena è sempre tutta per il portiere ospite, efficace sulle conclusioni di Arnone e Genesio. Al 64' canarini in dieci per il secondo giallo all'indirizzo di Gallina.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook