SERIE B

Per il Trapani è notte fonda, rimediati 4 gol con l'Entella

di
Un risultato che la dice lunga sulla pessima prestazione degli uomini di Cosmi che non si sono visti mai sotto porta

Il Trapani torna nel tunnel del “mal di trasferta” e becca una quaterna a Chiavari contro l’Entella. Un risultato che la dice lunga sulla pessima prestazione degli uomini di Cosmi che non si sono visti mai sotto porta ad eccezione di qualche guizzo nel finale del nuovo entrato Petkovic.

Un Trapani strano e inconcludente dopo la bellissima reazione avuta nella gara interna al Provinciale di lunedì scorso contro il Como sullo 0-2. Chissà da che male è affetta questa squadra dalle prestazioni altalenanti. Il dubbio deve risolverlo Cosmi ma intanto la classifica non sorride ai granata soprattutto in vista della prossima gara che si giocherà ancora in trasferta a Perugia.

Per la cronaca al 5' batte di sinistro Di Carmine dalla distanza con l’ex rosanero Fulignati che para senza problemi. Un minuto dopo punizione battuta da Jadid con palla che si perde a lato. Al 7' i granata si presentano in area di rigore avversaria: Nizzetto viene però fermato al momento del tocco decisivo.

Al 13' mazzata per i trapanesi  con rosso diretto per il portiere Andrea Fulignati che, uscito appena fuori l'area di rigore per anticipare Caputo diretto verso la porta, tocca la palla con le mani. Il Trapani rimane in dieci e Cosmi si vede costretto a far entrare Nicolas con l’uscita di Montalto. Al quarto d’ora l’Entella passa con un magistrale calcio di punizione di Jadid che nemmeno dà il tempo a Nicolas di scaldarsi. Al 33’ Trapani vicino al pari dopo uno scambio tra Cavagna e Perticone con gran tiro di quest’ultimo che fa la barba al palo destro del portiere di casa.

Nella ripresa partenza veloce per l’Entella con Di Carmine che da dentro l’area impegna in una grande respinta il portiere Nicolas. Al 53’ penalty per l’Entella per un fallo di Pagliarulo. Della battuta s’incarica l’ex modenese Troiano che batte Nicolas il quale è sulla traiettoria ma non ci arriva. Cosmi mette fuori Citro per Petkovic. Al 65’ fallo di mani in area del granata Perticone che si sostituisce al portiere.

Sono inevitabili il calcio di rigore e l’espulsione del difensore granata (Trapani in nove uomini). La battuta è di Di Carmine che al 67’ sigla il 3 a 0. L’unica risposta del Trapani giunge all’ 81’ con un calcio di punizione pericoloso di Petkovic che va di poco a lato. All’ 85’ il poker di Costa Ferreira che su assist di Troiano trova il guizzo vincente e batte Nicolas. Al 90’ azione caparbia in area di Petkovic che riesce a concludere da distanza ravvicinata ma l’ex compagno portiere gli nega la gioia del gol. E lì’ finisce la gara. E’ troppo poco per la compagine di Cosmi. Per il Trapani è notte fonda. La prestazione è stata proprio incolore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook