RIFIUTI

La Belice Ambiente consegna a 10 Comuni gli autocompattatori

di
Le amministrazioni si sono impegnate a versare alcune quote alla società d’ambito. Continua il braccio di ferro tra Nicola Cristaldi e Sonia Alfano

MAZARA DEL VALLO. Che i rapporti tra i comuni e «Belice Ambiente Spa» sarebbero cambiati, almeno per lo svolgimento del servizio di raccolta, fu annunciato durante la riunione di mercoledì scorso al Dipartimento rifiuti della Regione a Palermo.

Toni più sereni - tranne che con Mazara del Vallo - dopo la garanzia che i sindaci avrebbero versato alcune quote alla società per garantire ai dipendenti il pagamento di una mensilità.
Ma quale è la novità della riorganizzazione del servizio? È la mappa d’assegnazione dei mezzi a dieci comuni su undici che agli enti locali sarà trasmessa lunedì mattina.

Le amministrazioni comunali - tranne Mazara del Vallo - hanno già preso contatto con l’ufficio tecnico della società. Per rimettere a lavoro i dipendenti della «Belice Ambiente Spa» e azzerare, se non totalmente almeno parzialmente per lo stretto indispensabile a integrazione dei mezzi le ordinanze 191 firmate dai sindaci, la società assegnerà il parco mezzi a ogni comune.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X