LAVORI COMPLETATI

C’è il metano a Mazara, ma gli allacci sono pochi

di
Il sessanta per cento del territorio è servito dalla rete. I prossimi lavori dovrebbero interessare le abitazioni di viale Africa

MAZARA. Italgas, società del gruppo Eni, ha terminato i lavori per l'estensione della rete di distribuzione di gas metano, il cui progetto era già stato approvato dalla giunta municipale di Mazara, guidata dal sindaco Nicola Cristaldi. I lavori sono stati avviati dopo un serie di incontri tra l'amministrazione comunale ed i tecnici di Italgas ed hanno interessato 1.100 metri lineari, che si aggiungono ai 1.200 già effettuati lo scorso anno.

In particolare, l'estensione della rete del gas ha riguardato le vie Napoli, Copernico, Berenson, Leone XII, Tacito, Cartesio, Socrate e della Geologia. Nella prima fase l'ampliamento ha interessatole vie Della Filosofia, delle Arti, delle Lettere, della Medicina, Leone XIII, Mons. Mancuso, Paolo VI, Tacito, Cartesio, Socrate, dell'Unione Europea e Lungomare San Vito. Oggi si calcola che circa il 60 per cento delle abitazioni della città usufruisce del gas metano.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook