VERTICE A PALERMO

In servizio gli operai della Belice Ambiente, intesa tra enti e società

di

TRAPANI. Da stamattina gli operai della “Belice Ambiente Spa” torneranno a lavoro. La decisione è di ieri pomeriggio, al termine dell’incontro che si è tenuto a Palermo tra il commissario Sonia Alfano, i sindaci degli undici paesi (il vice di Mazara del Vallo, Silvano Bonanno, quasi al termine della riunione ha lasciato la riunione), i rappresentanti delle sigle sindacali Cisl, Uil, Cgil, Usli e Fiadel, il prefetto di Trapani Leopoldo Falco, l’assessore all’energia Vania Contrafatto e il capo del dipartimento rifiuti Domenico Armenio.

L’ok alla ripresa del servizio è stato stabilito dopo la richiesta, abbastanza caldeggiata dai vertici dell’assessorato, di temporeggiare ancora per altri trenta giorni, in attesa di decisioni concrete per l’avvio della nuova Srr. Ma a garantire un avvio del servizio è servito soprattutto l’impegno dei sindaci a versare alcune somme che garantiranno il pagamento di uno stipendio.

Già stamattina il commissario Sonia Alfano si è impegnata a pagare 300 euro a titolo di acconto a tutti i dipendenti. Ma con le somme che i Comuni verseranno si potrà garantire una sola mensilità.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X