SERIE D

Il vento e il muro della Palmese, Marsala bloccato

di

MARSALA. Il Marsala non passa. Getta l’anima in campo, ma è costretto a dividersi la posta con la Palmese, anche se il vero protagonista del match è stato il vento. Un fortissimo e gelido ponente, che ha impedito alle due squadre di esprimersi al meglio, di poter compiere tre-quattro passaggi di fila.

Un vento fastidioso e pungente che, complice anche il Carnevale, ha tenuto tanti spettatori lontano dall’Angotta ed ha finito per danneggiare soprattutto gli azzurri di Pergolizzi (anche ieri in tribuna dovendo scontare il secondo turno di squalifica e sostituito in panchina da Pietro Catalano), i quali avevano l’obbligo, giocando in casa, di fare la partita e che, a dire il vero, pur con evidenti limiti a centrocampo, le hanno tentate tutte per centrare una nuova vittoria dopo il salutare successo di Scordia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X