KERMESSE

Ballo in maschera al Museo Pepoli di Trapani

di

TRAPANI. Un centinaio di bambini dai tre ai dieci anni (per la verità ce n'era anche uno di soli cinque mesi tra le braccia del nonno) vestiti con le più svariate maschere ha festeggiato ieri mattina il Carnevale nello stupendo scenario delle sale del Museo Regionale Pepoli di Trapani.

L'evento, intitolato "Gran ballo in maschera, ha avuto un iter molto suggestivo facendo vivere ai piccoli protagonisti momenti da fiaba tra dame, nobili e pittori con danza finale a tema.

E' stato un percorso di natura didattica attraverso il quale i bambini sono stati accolti dalla dama "Coriandolina" (Giusy Santoro) ai quali ha narrato una storiella a mò di fiaba riguardante il Conte Agostino Pepoli con l'ausilio di una lettera lasciata dallo stesso su una carrozza. Il Conte indicava che a causa di una partenza aveva lasciato alla nipote "Coriandolina" il compito di farsi carico del racconto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook