DAL SINDACO

Pantelleria, lettera aperta contro le trivelle

di

PANTELLERIA. «Mentre nel suo messaggio di fine anno, per contrastare i cambiamenti climatici, invitava al rispetto dell'ambiente a partire dalle piccole isole, noi abitanti dell'isola di Pantelleria increduli e indignati appuravamo dai giornali di nuove concessioni petrolifere nel Mar Mediterraneo».

Così scrivono in una lettera al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il sindaco Salvatore Gino Gabriele e il Presidente del consiglio Sandro Casano. «Caro Presidente – continua la lettera -, le sue parole sono state per noi grande motivo di orgoglio e di emozione.

E noi vorremmo far appello proprio alle Sue parole. Vorremmo noi insieme a Lei, puntare sulla tutela e sulla valorizzazione dell'ambiente a partire dalle piccole isole e dal mare che le circonda. Immaginiamo noi insieme a Lei un Mediterraneo come mare di pace e di incontro tra culture e civiltà diverse, e non di certo come un luogo che odori di morte e di petrolio».

E’ una battaglia di civiltà a tutela dell'ambiente e dei territori – scrivono le massime cariciche dell’isola, «le Sue parole ci hanno indicato la direzione e la giusta strada da seguire».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook