SERVIZI

Rifiuti a Mazara, polemiche sulla gestione

di

MAZARA. La Cgil, in una nota a firma del responsabile provinciale sviluppo economico, il mazarese Vito Gancitano, per il problema rifiuti a Mazara, chiede l’immediata convocazione di una conferenza di servizio con tutte le componenti interessate alla risoluzione del problema, con tutte le parti istituzionali e sociali, per passare dalle accuse generiche, alla individuazione delle precise responsabilità dei soggetti in campo e, soprattutto, per adottare precise ed efficaci iniziative, dentro un percorso che risolva definitivamente il gravoso problema dei rifiuti in città.

Gancitano nella nota se la prende con il sindaco Cristaldi che «attacca la Regione siciliana – scrive - i sindacati, la Belice Ambiente e i lavoratori della Belice ambiente. È la solita abitudine italiana dello scarica barile. La colpa è sempre degli altri. Ma è anche l’ammissione di un fallimento. Se il sindaco di Mazara non riesce a risolvere questo problema di ordinaria, ma fondamentale, amministrazione, si faccia da parte». Così conclude: «Anziché denunciare in maniera generica la responsabilità degli altri, il sindaco, considerato che assistiamo a una continua e ripetuta interruzione di un servizio pubblico essenziale per la salute dei cittadini, indichi alle autorità preposte, anche al fine di accertare eventuali responsabilità penali, i nomi e i cognomi dei funzionari e dei soggetti responsabili di questa situazione».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X