MAZARA DEL VALLO

Torretta Granitola, si spengono i fuochi nocivi

MAZARA DEL VALLO. Oggi i fuochi dei rifiuti nella cava sequestrata di via Farfantazzo nel territorio di Mazara del Vallo (ma a due passi da Torretta Granitola) verranno spenti. Venerdì il sindaco Nicola Cristaldi ha firmato un’ordinanza con la quale si predisponesse un intervento d’urgenza affinché si movimentasse la tufina per spegnere i focolari dai quali si sprigionano i fumi nocivi. Sul posto ieri mattina è intervenuto il geometra Alberto Giacalone dell’Ufficio tecnico del Comune e una ditta incaricata che ha iniziato a operare con un escavatore cingolato.

La necessità è quella di bloccare la fuoriuscita dei fumi che in queste settimane hanno raggiunto la borgata di Torretta Granitola. «L’intervento più generale – ha detto ieri il geometra Giacalone – riguarderà l’intera cava di 22.000 metri quadrati. Dapprima si spegneranno i fuochi, poi si procederà alla bonifica del sito con la separazione dei diversi rifiuti. Insieme all’Arpa, altresì, saranno effettuati i carotaggi per conoscere il tipo di rifiuto che è sotterrato».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook