COMUNE

Petrosino, l’assegno civico a chi presta lavoro

di

PETROSINO. Un assegno "civico" di 350 euro a mese in cambio di un lavoro di "pubblica utilità". E' quanto prevede il nuovo bando varato dall'amministrazione comunale di Petrosino (assessorato ai Servizi sociali) allo scopo di fornire, per il quarto anno consecutivo, un aiuto economico alle fasce sociali più disagiate. Lo scorso anno l'assegno era di 250 euro al mese. Per il 2016, però, l'assessorato diretto dal vice sindaco Marcella Pellegrino è riuscito a reperire, in bilancio, maggiori risorse.

L'assegno civico, spiega una nota del Comune, si propone come "efficace strumento di politiche sociali". Due gli obiettivi che si intende perseguire. Il primo è quello di "dare un aiuto economico a chi vive una condizione di disagio, escludendo, però, la forma dell'assistenzialismo fine a se stesso, ma in cambio di un lavoro di pubblica utilità che fa in modo che i beneficiari siano partecipi e contribuiscano con un ruolo attivo alla comunità in cui vivono". Il secondo è quello di garantire i servizi essenziali di manutenzione del verde pubblico, pulizia degli edifici pubblici e il servizio di aiuto domestico in favore di persone anziane o disabili.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook