Tris del Trapani a Lanciano:
vittoria dopo due ko consecutivi

di

TRAPANI. Il Trapani riscatta le ultime due sconfitte consecutive presentandosi autoritario a Lanciano con il chiaro intento di cogliere i tre punti. Ed è stato proprio così con i granata che non hanno lasciato scampo alla squadra di casa, per la verità apparsa alquanto dimessa, disputando un incontro da definire lodevole. Una nota a parte per il portiere Fulignati il quale all’esordio ha parato con grande sicurezza.

Per la cronaca al 1' il Trapani si rende subito pericoloso. Per un errore difensivo del Lanciano Montalto arriva in area ma il suo tiro finisce fuori. Al 2' ci prova Scozzarella, ma il suo tiro centrale viene parato senza difficoltà da Cragno. Al 7' i padroni di casa pericolosi con Vitale che dribbla due avversari però il suo tiro viene deviato da Fazio. Al 10' ancora il Lanciano si fa vivo con Padovan il quale si porta davanti all’ex rosanero Fulignati.  Il portiere granata è ben attento.

Al 13' il trapanese Coronado sulla fascia lancia Barillà che ruba palla e tira in porta. Cragno non si lascia sorprendere. Al 20' il Lanciano pericoloso in area granata con Fazio che salva in calcio d'angolo. Al 23' padroni di casa pericolosi con Marilungo il quale arriva in ritardo sul pallone. Al 27’ il Trapani sfiora il vantaggio con una  gran botta di Nicola Citro con miracolosa parata del nuovo acquisto Cragno. E’ il preludio al gol granata che giunge al 31’ con un colpo di testa di Scognamiglio il quale sfrutta un calcio piazzato di Scozzarella e mette dentro. Risponde il Lanciano al 33’ con Padovan che indirizza sul palo sinistro dell’esordiente Fulignati che salva in tuffo in angolo. Si conclude un bel primo tempo giocato a viso aperto da entrambe le squadre.

Al 48’Scognamiglio non ce la fa per un infortunio al ginocchio occorsogli nel primo tempo e al suo posto entra Pagliarulo. Al 57’ brivido per il Lanciano con un tiro dalla distanza di Coronado con palla che va sul fondo. I granata sono abbastanza intraprendenti e raddoppiano al 60’ con Citro (al settimo gol) che approfitta di una indecisione della retroguardia di casa, supera il portiere e mette dentro di piatto sinistro.

Al 64’ i granata triplicano meritatamente con Pagliarulo che gonfia il sacco toccando la sfera proprio sulla linea nel momento in cui stava per entrare dopo un tocco preciso di Raffaello. Trapani vicino al quarto gol con Rizzato all’82’ con palla deviata da un difensore. Poi nessun altro sussulto con il direttore di gara che fischia senza nessun minuto di recupero così come nella prima parte della gara e il Trapani esce dal campo meritatamente a testa alta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X