IL CASO

Marsala, troppi i randagi in giro: è emergenza

di

MARSALA. Uscire da casa, la sera, per depositare i sacchetti con l'immondizia, in diverse zone della città e delle borgate, è diventato abbastanza pericoloso. C'è il rischio, infatti, di incontrare, davanti l'uscio, branchi di cani randagi, spesso affamati, che vanno in giro in cerca di cibo. E per questo rovistano tra i sacchetti della spazzatura, spargendone il contenuto a terra.

Ciò avviene, quasi ogni sera, in genere dalle 20 in poi, anche in piazza Marconi, la popolare "Porticella", dove i cani mettono paura a chi passa a piedi e costringono gli automobilisti a deviare dal loro percorso per evitare di investirli. Appare, inoltre, piuttosto minaccioso il loro sguardo verso chi si avvicina per depositare i sacchetti con l'immondizia. Probabilmente, temono che qualcuno possa portare loro via il cibo. Ciò accade anche in altre zone della città e delle periferie, dove in passato alcune persone sono state anche azzannate. Sia pure in circostanze tra loro diverse. Unico comun denominatore è stato, però, il problema del randagismo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X