INFRASTRUTTURE

Trapani, D’Alì: «Il porto viene trascurato»

di

TRAPANI. "Il Porto di Trapani è oggetto di continue trascuratezze da parte del Governo". Lo afferma il senatore Antonio D'Alì elencando una serie di opere in sospeso da diversi anni.

Si tratta, rispettivamente dei lavori alla banchina Ronciglio iniziati nel 2005; dei lavori alla banchina "Vigili del fuoco" iniziati nel 2009; del restauro della palazzina "ex Dispensario" che sarebbe servita come sede dell'Autorità portuale ("palazzina peraltro acquistata con un finanziamento ottenuto grazie al mio impegno politico", sottolinea il parlamentare di Forza Italia) e dei lavori di escavo dei fondali "per i quali - aggiunge D'Alì - sono stati spesi parecchi milioni per effettuare i carotaggi i quali hanno dimostrato la possibilità che i fanghi di risulta, non essendo pericolosi, possono essere riversati in mare".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook