L'INIZIATIVA

Alcamo, detenuto ingiustamente: fondazione dedicata a Gulotta

di

ALCAMO. L'iniziativa è stata presentata venerdì nel signorile palazzo del consiglio regionale della Toscana.

A farsene promotori sono gli avvocati Baldassare Lauria, alcamese, e Pardo Cellini. Si tratta della Fondazione "Giuseppe Gulotta", ente che, "con un proprio staff di avvocati ed esperti, offrirà alle persone ingiustamente condannate la possibilità di avviare la procedura di revisione - spiega Lauria -. L' evento è stato patrocinato dalla presidenza del consiglio della Toscana, presente il presidente onorevole Eugenio Giani, il magistrato Alfonso Sabella che, assieme al giornalista Nicola Biondo e al professore Eraldo Stefani, comporrà il comitato scientifico della Fondazione".

Una fondazione che prende il nome di Giuseppe Gulotta, appunto, un uomo alcamese che, suo malgrado, è stato protagonista di quello che in questi anni è emerso come un clamoroso errore giudiziario, riguardante la condanna per l' eccidio di due carabinieri avvenuto ad Alcamo Marina nella notte del 27 gennaio 1976.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook